, ,

Candeggina in lavatrice

candeggina in lavatrice

Chiunque si occupa delle faccende domestiche sa perfettamente che fare il bucato in maniera regolare non è sufficiente per avere capi perfetti e come nuovi. La questione poi è più delicata se si parla di capi bianchi, che si sporcano più facilmente e che tendono a perdere il loro candore nel tempo. Come fare quindi a mantenere un bianco impeccabile e duraturo? La risposta più facile sembra essere sempre quella: usare la candeggina.

Indice

Si tratta di un prodotto utilizzato da sempre dalle mamme italiane. Che si tratti di candeggina in lavatrice o nel lavaggio a mano sembra essere l’unica soluzione per molti dei problemi relativi alla pulizia dei capi.
Ma se vi dicessero che oggi esiste un prodotto nuovo e completamente naturale per candeggiare? Si tratta dell’ozonizzatore domestico. Dal nome sembrerebbe un sistema complesso, ma in realtà il modo in cui lavora è semplice ed immediato.

Prima di spiegare nel dettaglio il suo funzionamento facciamo un attimo un passo indietro e torniamo a parlare di candeggina.

Cos’è la candeggina

La candeggina è una sostanza molto ossidante e viene utilizzata per smacchiare, pretrattare, detergere e disinfettare i capi.
Questo prodotto consente di ottenere un bucato igienizzato ed è quindi una soluzione efficace.

Tuttavia è anche opportuno ricordare che si tratta di una sostanza abbastanza aggressiva, che a lungo andare deteriora i tessuti ed è dannosa per l’ambiente. Bisogna dunque stare attenti alle dosi e a non utilizzare troppo frequentemente la candeggina in lavatrice.

Candeggina in lavatrice

La candeggina in lavatrice può anche essere molto utile per sbiancare i capi. Prima regola da non dimenticare mai è che la candeggina non va assolutamente applicata direttamente sui vestiti ma va aggiunta nell’apposito scompartimento per i detersivi. In questo modo può agire delicatamente evitando di rovinare i capi.

OZONO: LO SAPEVI CHE?

In soluzione acquosa è usato per la sanificazione di piscine, docce, sistemi d’irrigazione ed impianti di depurazione idrica.

L’ozono nelle piscine sostituisce il cloro ed il bromo, che contengono i prodotti chimici di disinfezione. Il vantaggio nell’uso di ozono confrontato con agli altri due agenti è che è completamente naturale e assicura una disinfezione efficace e profonda, senza lasciare il tipico “odore da piscina” perché è completamente inodore.

Per quanto riguarda le dosi di candeggina da utilizzare per il bucato,  solitamente la giusta proporzione è di circa 175 ml in un lavaggio: una parte circa di candeggina ogni 30 parti di acqua, se si parla di un carico normale. Ovviamente la candeggina può anche essere utilizzata nel lavaggio a mano ma è preferibile optare per la lavatrice, per un risultato più efficace.

Con Cleanstart eviti di usare candeggina in lavatrice

Come accennato prima esiste un prodotto assolutamente innovativo, che consente di ottenere un bucato igienizzato in maniera ecologica mantenendo vividi i colori….il suo nome è Cleanstart! Questo sistema garantisce gli stessi risultati della candeggina in lavatrice, senza però inquinare o agire in maniera aggressiva sui capi.

Vediamo insieme di che cosa si tratta e perché è così rivoluzionario. Cleanstart è un ozonizzatore per lavatrice in grado di lavare e igienizzare profondamente il bucato.

Che cos’è esattamente e come funziona il lavaggio con ozono? L’ ozono è una molecola di gas presente in natura, composta da tre atomi di ossigeno, ed è considerato il più potente detergente disinfettante. E’ di conseguenza il modo più naturale possibile per lavare e sbiancare i capi, ottenendo un bucato sanificato.

candeggina in lavatrice

Cleanstart utilizza l’ossigeno presente nell’aria per trasformarlo in ozono, e si serve dell’acqua di rete (acqua fredda) per completare il ciclo di lavaggio, creando così un potente detergente igienizzante.

In questo modo, l’ozono è in grado di eliminare virus, batteri, odori e macchie. Al termine del lavaggio poi l’ozono si ritrasforma in ossigeno, lasciando i capi puliti, freschi e disinfettati.

Vi sono diversi risvolti positivi nell’utilizzo di Cleanstart:

  • Risparmio detergenti. Inutile girarci intorno, risparmiare denaro è sempre utile e rassicurante. Pensate a quante centinaia di euro si spendono ogni anno in prodotti per lavatrice: detergenti, ammorbidenti, candeggina. È uno spreco di soldi e un danno all’ambiente. Cleanstart vi permetterà di dire addio a tutto questo: con un solo prodotto avrete dei risultati ottimi e un bucato impeccabile.
  • Risparmio di tempo ed energia. Un lavaggio con Cleanstart dura solo 30 minuti, potrete mettere capi bianchi e colorati assieme e vi basterà impostare la lavatrice sul programma di lavaggio a freddo. Cleanstart infatti non necessita di acqua calda per agire, con un risparmio considerevole sulla bolletta.
  • Ossigeno attivo. Quale modo migliore di trattare i nostri capi se non con un prodotto naturale al 100%. Pensate ai vostri bambini o ai vostri cari. Volete per loro un prodotto sicuro e certificato, che lasci i loro vestiti puliti e freschi senza irritare la pelle.

Ecco perchè Cleanstart è l’alternativa efficace, innovativa e naturale al lavaggio con candeggina.